Ricette delle chiacchiere fritte piene di bolle

Chiacchiere croccanti e piene di bolle 


Quella delle chiacchiere è una ricetta abbastanza semplice, però se non si rispettano bene i passaggi il risultato potrebbe non essere soddisfacente.

Il rischio è quello di non ottenere una chiacchiera croccante, quindi troppo morbida e priva delle caratteristiche bolle.
Io nella ricetta metto più zucchero del previsto, perché mi piacciono così, ed aromatizzo pochissimo con la buccia di limone. 

Chiacchiere fritte e spolverate con zucchero a velo

Ingredienti 


250 g di farina 00
50 g di zucchero
2 uova
35 g di burro morbido 
35 g di vino bianco secco
buccia grattugiata di 1/4 di limone
1 g di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
olio di semi di arachidi per friggere
zucchero a velo vanigliato q.b.

Per prima cosa pesate la farina e versatela sul piano di lavoro formando la classica montagna con un buco al centro.
In una ciotola battere le uova con lo zucchero, l'estratto di vaniglia, la scorza di limone grattugiata insieme al vino bianco ed al burro ammorbidito.
Io ho sciolto parzialmente il burro, e lo unito al composto, oppure amalgamo con la ciotola a bagnomaria così da creare un po' di calore che favorisce lo scioglimento del grasso.

Aggiungete il pizzico di sale, versate il composto amalgamato al centro della montagna, ed iniziate ad incorporare la farina nel liquido.
Non servirà impastare troppo, ma se il panetto vi risulterà troppo umido spolverate solamente pochissima farina sul ripiano e si otterrà un impasto molto morbido ed asciutto in pochissimo tempo.

A questo punto avvolgetelo con della pellicola alimentare ed adatta allo scopo e fatelo riposare per almeno 2 ore.
Terminato il riposo dividetelo magari in due e tirate con il mattarello una sfoglia molto sottile. Se avete una sfogliatrice usatela perché farete prima.

Stesura chiacchiere con mattarello

Io formo dei rettangoli della misura di 8 x 13 circa con l'aiuto di una rotella taglia pasta, in cui pratico 2 taglietti paralleli tra di loro al centro.

Quando formerete i rettangolini la pasta tenderà a ritirarsi leggermente, quindi diventerà poco più spessa.

Stesura chiacchiere con mattarello

Mi raccomando di spolverare sempre il piano di lavoro con della farina giusto per non far attaccare la sfoglia.

Non resta che portare l'olio a temperatura ed immergere le chiacchiere per pochissimo tempo fino a doratura desiderata.

Frittura delle chiacchiere con olio di semi di arachidi

Logicamente se alcune chiacchiere non vengono stese bene verranno più spesse e morbide. Magari per qualcuno questo non sarà un difetto, però a me la chiacchiera piace croccante e piena di bolle.

Chiacchiere croccanti e piene di bolle

Una volta fritte, mettete le chiacchiere ad asciugare su della carta assorbente e spolverizzatele con zucchero a velo vanigliato.

CONVERSATION

3 commenti:

Back
to top