Pasta e fagioli con porro e funghi champignon

Pasta e fagioli con porro e funghi champignon 


Questa ricetta è una rivisitazione della pasta e fagioli classica, ma arricchita con dei funghi champignon saltati in padella con il porro. 


Per il piatto che vedete dobbiamo ringraziare GMA Serigrafia con la quale stiamo collaborando ad una serie di ricette.

Ingredienti

Per 4 persone 
230 g di fagioli borlotti secchi
800 g di acqua
1 porro
6 funghi champignon
50 g di strutto
sale q.b.
maggiorana fresca q.b.
timo fresco q.b.
vino bianco q.b.
130 g di pasta mista 

Soffritto di porro e funghi champignon


Per prima cosa pulite i funghi che andrete a tagliare a listarelle.
Stessa cosa si farà con il porro che dovrete tagliare a metà, perché una parte la soffriggeremo con i funghi ed una parte con i fagioli.
La prima parte andrà tagliata a rondelle, la parte che cuocerà con i fagioli invece la triterete finemente. 

Terminate le operazioni di taglio fate sciogliere in una padella 25 g di strutto che equivalgono ad un cucchiaio.
Quindi facciamo soffriggere nello strutto la metà del porro tritata a rondelle con i funghi per 5 minuti, girando spesso o saltandoli in padella.
 Prima di spegnere sfumate con del vino bianco.

Cottura dei fagioli


Si possono seguire le indicazioni della confezione, che impongono un preventivo ammollo di almeno 12 ore, ma io li metto in una casseruola piena di acqua fredda e li porto ad ebollizione. 
Vi consiglio di farli bollire per bene almeno 20 minuti.

Nel frattempo poco prima di scolare i fagioli, in una pentola mettete a soffriggere la restante parte di porro, che avrete tagliato finemente con 25 g di strutto.
Appena il porro inizierà a soffriggere per bene si potranno aggiungere i fagioli precedentemente scolati. 
I fagioli avranno la necessità di insaporirsi con il porro per almeno 5 minuti, poi potranno essere coperti con 600 g di acqua.

A questo punto la padella andrà chiusa con un coperchio possibilmente dotato di foro per lo sfogo del vapore.
Nel giro di 40 minuti i fagioli dovrebbero essere cotti, ma verificatene l'avvenuta cottura assaggiandoli.

Crema di fagioli

Prima di aggiungere la pasta, recupero 8 cucchiai di fagioli e li frullo con l'aiuto di 1/2 bicchiere d'acqua, e passo tutto tramite un colino cinese, in modo da avere una passata liscia e cremosa.

Cottura della pasta

Prima di aggiungere la pasta, assaggiate i fagioli che dovranno essere leggermente al dente, poiché dovranno cuocere almeno altri 10 minuti, ed aggiungere 200 g di acqua.
Quando l'acqua tornerà a bollire si potrà unire la pasta di tipo misto.
 
La cottura dipenderà dai tempi indicati nella confezione, ma visto che non tutta la pasta sarà sempre immersa nell'acqua i tempi si allungheranno di qualche minuto.

Poco prima di terminare la cottura, togliete il coperchio e potrete unire il soffritto di funghi e porro, aggiungere qualche foglia di maggiorana e timo fresco a piacere e solo adesso salare secondo le vostre necessità e mantecate il tutto.

La pasta avrà assorbito l'acqua, ed i fagioli avranno dato la giusta cremosità al piatto.

Terminare il piatto


Io in questo caso avendo a disposizione una scodella in ceramica molto bella ho voluto versare un po' di crema di fagioli, e poi disporre in maniera sparsa della pasta, con i fagioli e qualche fungo.
Ho completato con della maggiorana fresca. Se non vi piace la maggiorana usate pure il timo fresco.

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top