Pasta e patate con scamorza di bufala affumicata

Pasta e patate con scamorza di bufala affumicata


La pasta con le patate è un primo piatto della tradizione culinaria italiana, di origine antichissima dove venivano sfruttate le patate, e diversi tipi di pasta che si avevano in casa. 
Anni fa, ricordo molto bene che mia nonna metteva la scorza del parmigiano per dare più sapore, e quando la trovavo ero contentissimo.
Oggi mia mamma continua a conservare le scorze del parmigiano e le usa prontamente nella pasta e patate.

Pasta con le patate e soffritto all'italiana con scamorza bufalina

Io la ricetta la arricchisco con l'aggiunta di provola di bufala affumicata, ma andrà bene anche di vaccina, l'importante che sia affumicata.

Ingredienti


Per 4 persone

300 g di patate
50 g di carote
50 g di coste di sedano
2 scalogni
1 cucchiaio di strutto
70 g di passata di pomodoro
240 g di pasta mista
600 - 700 g di acqua
250 g di provola di bufala affumicata 
scorza di parmigiano q.b. (facoltativa)
sale q.b.
peperoncino q.b. 
parmigiano grattugiato q.b.
vino bianco q.b.


Soffritto classico


Per prima cosa sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, e fate lo stesso con la restante parte degli ortaggi. 
Sciogliete il cucchiaio di strutto in una padella e fate soffriggere per 5 - 10 minuti al massimo le carote, il sedano e gli scalogni.
Sfumate con del vino bianco a piacere e quando la parte alcolica sarà evaporata unite le patate, e fatele amalgamare con il soffritto.

Soffritto all'italiana e patate

Cottura delle patate con il soffritto


Unire se vi piace del peperoncino senza esagerare, o spezie a piacere, la passata di pomodoro e successivamente l'acqua, che dovrà coprire tutto. 

Io a questo punto chiudo con un coperchio di vetro che ha una piccolo foro per fa uscire il vapore. 
Di tanto in tanto aprite per controllare la cottura delle verdure.

Cottura delle patate e degli ortaggi

Di solito la tempistica non dovrebbe superare i 30 minuti.

Cottura della pasta


A questo punto si avrà una sorta di brodo o zuppa di patate e verdure che andrà salata. Se volete potete aggiungere la buccia del parmigiano per dare maggiore sapore al brodo.

Una volta data la giusta sapidità si potrà unire la pasta per farla cuocere.

La cottura dipenderà dai tempi scritti in confezione.

Fate molta attenzione in questa fase, perché la pasta assorbirà i liquidi, quindi il rischio che si asciughi tutto in un momento e si bruci il fondo è dietro l'angolo.

Io avendo cotto con coperchio non ho perso molto liquido nella prima fase di cottura, e l'ho lasciato anche nei primi minuti di cottura della pasta.

Poi verso i 5 minuti finali l'ho tolgo, quindi tra evaporazione ed assorbimento il brodo tenderà a ridursi molto.

Se serve aggiungete acqua, ma poca alla volta.

Poi se gradite una pasta brodosa allora allungate, ma a me piace più asciutta e cremosa, quindi non ho mai aggiunto acqua.

Quando la cottura della pasta sarà completa spegnete il fuoco ed aggiungete parmigiano grattugiato e la provola affumicata a cubetti con tutta la scorza logicamente.

Aggiunta nella pasta di scamorza affumicata e parmigiano grattugiato

A questo punto io spengo quando la pasta è ancora al dente, aggiungo i formaggi e giro energicamente amalgamando il tutto, e lascio riposare qualche minuto con coperchio.
Una volta servita la pasta chi vuole può aggiungere olio di oliva a crudo e pepe a piacere.

Props e preset studiati durante la creazione del contenuto

CONVERSATION

2 commenti:

  1. Anche la mia nonna usava la scorza di parmigiano nella pasta e patate e io la adoravo. Ottima ricetta della tradizione

    RispondiElimina

Back
to top