Tortini ricotta, pistacchio e parmigiano senza lattosio e senza glutine

Tortini ricotta e pistacchio (senza lattosio e senza glutine)

 
Per la nostra rubrica 'Ottobre il mese del pistacchio', abbiamo studiato tante ricette, ma in questo caso ci è venuta in soccorso la Personal Chef Luisa Sorrentino con una sua ricetta, studiata per chi è intollerante sia al glutine che al lattosio.
 
Vi garantisco che con questa preparazione accontenterà anche chi non è intollerante.
 
Tortini al pistacchio senza glutine e senza lattosio
 

Ingredienti

 
Per 6 tortini

500 gr di ricotta (senza lattosio, per intolleranti)
100 gr Parmigiano grattugiato oltre 24 mesi
2 cucchiai o 35 g / 40 g farina di riso (con il marchio senza glutine)
3 cucchiai o 30 g di granella di pistacchio al naturale
2 uova
sale q.b.
pepe q.b.
prezzemolo q.b.
olio evo q.b.
pangrattato senza glutine q.b.
 
Il procedimento è veramente semplice.
 
In una ciotola amalgamate la ricotta con il parmigiano, la granella di pistacchio, la farina di riso ed il prezzemolo. A questo punto assaggiate ed aggiustate di sale secondo i vostri gusti. Se il parmigiano è 30 mesi già darà molta sapidità, quindi andrei cauto con il sale, poi ognuno in base alle proprie abitudini può salare a piacere.

Unite così le uova, ed il pepe macinato a piacere, e con una spatola girate fino ad ottenere una bella crema omogenea.

Oliate i pirottini, gli stampini, vanno benissimo anche quelli in alluminio usa e getta, passateci dentro il pangrattato senza glutine, oppure un velo di farina di riso. Il pangrattato vi donerà una bella crosticina, la farina di riso no.

Io ho messo gli stampini in una teglia in acciaio inox ed ho infornato, funzione statica per 40 minuti circa a 180°. Ogni forno lavora in modo diverso, quindi controllate spesso la cottura attraverso lo sportello (senza aprire il forno).

Se necessario girate la teglia per far cuocere i tortini in modo più uniforme possibile.

Una volta sfornati li lascio diventare tiepidi, quindi tenderanno a sgonfiarsi leggermente. 

Successivamente potete decidere se servirli dritti o capovolti, come vedete nella foto.

Guarnite la superficie con altra granella di pistacchio a piacere.
 
Ottimi come antipasto, oppure come secondo abbinati a delle verdure cotte.
 

CONVERSATION

2 commenti:

  1. Onoratissima di essere nel tuo blog con una ricetta. Grazie Tommaso e grazie Valeria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la ricetta, e per la disponibilità mostrate durante tutte le live Instagram fatte e che spero faremo.

      Elimina

Back
to top