Fiorentina o Porterhouse di maiale in padella

Porterhouse o braciola di maiale in padella con aromi


Ormai con l'avvento di parecchi termini inglesi nel nostro vocabolario culinario tante volte ci capita di identificare i nostrani pezzi di carne con terminologie coniate oltreoceano.

Nodini cotti a fuoco vivo con aromi di campo

Quando chiamiamo un pezzo di carne Porterhouse intendiamo il taglio alla Fiorentina, che ad esempio nel bovino comprende una buona porzione di filetto e controfiletto suddivisi da un osso a forma di T.

Pezzo anatomico della braciola di maiale

La Fiorentina viene chiamata anche T-Bone quando la parte di filetto è più piccola ed il controfiletto più ampio.
  
Anche nel maiale esiste la Fiorentina, anche se in forma ridotta rispetto al bovino, che viene chiamata braciola, bistecca o nodino. In questo caso l'osso a T separa il lombo dal filetto.

Pezzo anatomico della braciola di maiale

Il problema che possiamo incontrare con una braciola di maiale è di ottenere una carne troppo asciutta, troppo cotta, ma con qualche attenzione possiamo evitare questo spiacevole disguido.

Se volete dare un'occhiata ad una ricetta da fare in casa, ma con agnello leggete: Agnello cotto in padella 


Ingredienti


4 nodini di maiale
2 spicchi di aglio
rametti di rosmarini q.b.
foglie fresche di finocchio selvatico q.b.
semi di finocchio selvatico q.b.
pepe macinato q.b.
sale q.b.
olio di oliva q.b.
burro q.b.

Cottura della braciola o nodini di maiale


Prima di cuocere i nodini, toglieteli dal frigo, teneteli a temperatura ambiente in modo che non siano troppo freddi, asciugateli con un tovagliolo da entrambi i lati, salate, pepate, e cospargete con i semi di finocchio selvatico.

Praticate alle estremità dei tagli in modo da non far arricciare la fetta una volta in padella.

Nel frattempo mettete un filo di olio d'oliva in una padella e fatelo scaldare.

Quando sarà caldo aggiungete gli spicchi di aglio, alzate la fiamma e mettete i nodini, che dovranno sfrigolare per bene.

Tutta la cottura andrà fatta a fuoco vivace.

Aggiungete il rosmarino, il finocchio selvatico fresco a pezzetti grossolani e fate cuocere almeno 3 minuti per lato. Dovete eventualmente aumentare se lo spessore dei pezzi è maggiore.

Io lascio circa 2 minuti la fetta ferma in padella, magari verificandone l'avvenuta rosolatura, poi la giro e tengo altri 2 minuti adagiandoci le spezie e l'aglio sopra. Aggiungo una noce di burro che andrà a creare una salsa utile ad irrorare i nodini.

Poi giro e faccio cuocere 1 minuto, rigiro e completo con l'ultimo minuto.

Braciole di maiale cotte

Una volta terminata la cottura fate riposare i nodini per 5 minuti, e serviteli magari tagliati, accompagnati da una caponata, in alternativa da un'insalata condita con limone o aceto.

Braciole di maiale con caponata

Se vi rimane della salsa di cottura usatela per bagnare la carne.

Così facendo, quindi dovreste avere della carne tenera al taglio e succosa internamente.

Se volete dare un'occhiata ad una ricetta da fare in casa, ma con agnello leggete: Agnello cotto in padella 

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top