Canederli allo Speck [Alto Adige]

Canederli, ricetta tipica dell'Alto Adige

Una ricetta tipica dell'Alto Adige, i Canederli allo Speck.


Un piatto da provare assolutamente sul posto, ad esempio per chi adesso è in vacanze nelle fresche e verdi località Altoatesine, per gustare i sapori originali di questa pietanza così caratteristica.

Tipico paesaggio alto atesino

Vediamo però come riproporla in casa, se l'Alto Adige è troppo lontano e non si può raggiungere, sogniamo con i canederli.

Ingredienti


100 grammi di Speck a cubetti
200 grammi di pane bianco a cubetti
40 grammi di farina
50 grammi di cipolle brasate (attenzione non crude, ma brasate!)
1 cucchiaio di erba cipollina oppure di prezzemolo tagliato finemente
3 uova
Latte qb
Sale qb


Mischiare insieme i cubetti di pane, lo speck e la farina, aggiungere le cipolle, il sale e l'erba cipollina oppure il prezzemolo,

Aggiungere le uova e un po' di latte, mescolare bene il tutto per ottenere un composto omogeneo.

Lasciare riposare il composto per circa 10 minuti, in modo che il tutto si rapprenda insieme.

Preparare una ciotola con dell'acqua, per aiutarsi nel prossimo step.

Prendere il composto e formare con le mani delle palline di circa 6 cm di diametro.
Per aiutarsi nella preparazione delle palline aiutarsi con dell'acqua, in modo che il composto non si appiccichi alle mani.

Far bollire dell'acqua, una volta ad ebollizione si possono cuocere i canederli, per circa 8-10 minuti. 
Tirarli su con una schiumarola, non con lo scolapasta.

Servire in brodo di carne.

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top