Pinsa Romana con pesto di zucchine, formaggio caprino e petto di tacchino

Pinsa Romana con pesto di zucchine, caprino e petto di tacchino

Ricetta Pinsa Romana leggera e fresca

Per l'impasto della Pinsa Romana vi rimando alla ricetta :  Impasto Pinsa Romana del Pizza Chef Marco Montuori

Vi propongo una mia ricetta leggera e fresca per allietare i vostri fine settimana casalinghi!
 
Una volta cotta la Pinsa quasi del tutto, sempre lasciandola priva di condimenti, quindi in bianco con un filo di olio di oliva, spalmateci sopra ben uniformemente del pesto di zucchina.
 

Come si fa il pesto di zucchina?

 
Non ho fatto altro che cuocere in padella con olio di oliva, sale e pochissimo aglio, una zucchina abbastanza grande, saltata in padella ed ammorbidita con l'aggiunta di 2 tazzine di acqua.

Una volta cotta la zucchina l'ho frullata con l'aiuto di poco olio a qualche foglia di basilico a piacere. C'è chi aggiunge pinoli, ma io non li ho messi. Avevo delle mandorle, e ne ho tritate dentro un paio.

Per il pesto poi ognuno può gestirsi come si sente, magari escludendo l'aglio, aggiungendo altra frutta secca, magari tostata, menta o altre spezie.

Insomma, fatelo come meglio vi aggrada.

Sul pesto spalmato aggiungete generosamente del caprino, della consistenza della caciotta tagliato a fettine, senza lasciare troppi spazi vuoti, disponete quindi del petto di tacchino tipo come se fosse una rosa. Io ho messo almeno 4 fette agli estremi.

Se volete aggiungete un filo di olio d'oliva e ripassate in forno fino allo scioglimento del formaggio caprino.

Ricetta Pinsa Romana leggera e fresca


CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top