Filetto di maiale al forno con salsa di pistacchio

Filetto di maiale al forno con salsa di pistacchio

 

Filetto di maiale, pork, pig

Un piatto molto saporito e gustoso con cui stupirete i vostri ospiti. Io l'ho accompagnato con una salsa al pistacchio, ma alcune fette le ho lasciate semplici a disposizione dei commensali, che hanno optato o per un abbinamento con una salsa tartara sempre fatta in casa, o semplicemente accompagnate con la salsa di cottura. 
L'importante è dare alternative, visto che a casa non abbiamo menù dove i familiari ordinano un piatto ben prestabilito.

Ingredienti


1 Filetto di maiale
 
Per la concia 
 
senape q.b.
sale q.b.
olio di oliva q.b.
pepe nero q.b.
 
Spezie facoltative consigliate
 
2 scalogni 
coriandolo q.b.
semi di finocchietto q.b.
rosmarino q.b.
salvia a pezzetti q.b.
maggiorana q.b.
vino bianco q.b. 

Per la salsa

50 g di pistacchi sgusciati e spellati
100 g / 200 g di panna da cucina
 
Per la riduzione
 
liquido di cottura del filetto
1 cucchiaino di amido di riso
1 cucchiaino di liquore al mirto

Preparazione e rosolatura del filetto

 
Premetto che le spezie che vi propongo sopra sono indicative. A me piacciono moltissimo, però possono essere escluse quasi tutte. 
 
I condimenti che si devono utilizzare perentoriamente per la ricetta sono senape, da spalmare sul filetto, sale e pepe macinato.
 
Quindi per prima cosa, salate e spalmate della senape sul filetto, pepate, e successivamente cospargetelo con le spezie preferite. Il mio consiglio va su coriandolo, semi di finocchio selvatico, rosmarino, salvia e maggiorana.

Concia del filetto con spezie varie

Il filetto poi va fatto rosolare per bene su tutti i lati fino a completa sigillatura dei pori, e va sfumato con vino bianco. 
 
Anche il vino bianco può essere omesso. La senape già da una buona acidità alla superficie della carne.

Poi l'ho adagiato in una pirofila ed ho aggiunto un filo d'olio d'oliva e se vi piace anche un goccio di vino bianco. Aggiungete un paio di scalogni tagliati in orizzontale in 4 parti.

Ho infornato a freddo, ho impostato la temperatura a 180° modalità statica ed ho tenuto per 40 minuti, girando a metà cottura.
Poi ho tenuto il filetto qualche altro minuto nel forno spento al caldo, con lo sportello leggermente aperto.

Per evitare un'asciugatura eccessiva delle carni si può mettere un foglio di carta di alluminio sulla teglia, fino al momento del taglio.

Preparazione della salsa al pistacchio 


Fate questa salsa durante la cottura del filetto.
 
Per la salsa al pistacchio prendete pistacchi al naturale, pelati, non salati e non tostati. Vanno bene anche quelli venduti sotto forma di granella, perché tanto dobbiamo tritarli.
 
Se invece trovate solo pistacchi tostati fateli stare un minuto in acqua bollente, così riuscirete ad eliminare la pellicina facilmente.

Metteteli in un frullatore ed iniziate a tritarli finemente, quindi in base alla consistenza che vi piace aggiungete dai 100 ai 200 g di panna da cucina.
 
Una volta ottenuta una bella crema, mettetela in una piccola casseruola, salate a piacere, aggiungete se vi piace pochissimo olio di oliva e fatela sobbollire. Io la porto quasi a bollore, perché non mi piace il sapore della panna cruda in questo caso.
 

Preparazione della riduzione

 
Una volta sfornato il filetto recuperate il liquido di cottura, e fatelo restringere in una piccola casseruola. Io ho usato un cucchiaino di mirto artigianale, aromatizzato all'anice stellato, ma anche qui vedete voi. Magari un cucchiaio di vino rosso potrebbe fare al caso vostro. 

Per addensare un cucchiaino di amido di riso, o qualsiasi amido andrà benissimo, l'importante che sia setacciato altrimenti formerà grumi. 

Avrete una crema con tutti i sapori del filetto ristretta, acida al punto giusto, da mettere vicino la carne.

Idee per impiattamento del filetto


Taglio del filetto su tagliare 
 
Il filetto andrebbe tagliato con un buon coltello oppure un'affettatrice.
 
Io ho utilizzato entrambi i metodi, ma se volete affettarlo con affettatrice fatelo raffreddare, o almeno intiepidire. 
 
Al momento di servirle mi sono un po informato sui gusti dei commensali ed alcune le ho impiattate con la salsa al pistacchio, altre le ho portate in un piatto con a parte della salsa tartara e chi voleva poteva mangiare il filetto solo con il proprio brodo di cottura.
Se volete, date una letta anche ad un'altra ricetta veramente sfiziosa: Costine di maiale al forno laccate con salsa agrodolce

Con salsa al pistacchio con panna da cucina

Oppure procedendo con l'affettatrice, verranno fette sottili, che potete disporre a ventaglio. Poi con un cucchiaino disponete la salsa al pistacchio vicino e lateralmente la riduzione. Tenetevi da parte qualche pistacchio spezzettato da aggiungere.

A terminare un filo di olio d'oliva e del pepe macinato fresco.

Salsa di pistacchio e riduzione di maiale

E se vi sono venute le fette tagliate male???

Insalata di filetto di maiale

Usando un piatto fondo versate la salsa di pistacchio a coprire tutta la superficie, poi disponete le fettine anche tagliate irregolari, se vi sono venute male, e con un cucchiaino spargete a casaccio la riduzione, altra salsa di pistacchio, i pezzi di scalogno, se li avete usati, un filo di olio d'oliva, altro pepe e via!

CONVERSATION

4 commenti:

  1. Mai provato il filetto di maiale con la salsa al pistacchio, devo dire che mi ispira moltissimo e mi sono salvata la ricetta per poterlo cucinare questo weekend �� grazie sei sempre una gran fonte di idee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i complimenti, e spero tu possa fare un gran bel figurone!!!

      Elimina
  2. Buonissimo... adoro il pistacchio

    RispondiElimina

Back
to top