Granita limone e zenzero

Granita limone e zenzero

 

Rinfrescante e dissetante ottimo dopo pasto

Il limone è per antonomasia quell'ingrediente che viene utilizzato in estate come dissetante e rinfrescante in bevande, granite, aperitivi, seltz, gelati e quant'altro.

Ho pensato che fare una granita con solo limone fosse un po riduttivo, quindi ho voluto aggiungere un pezzetto di zenzero fresco, e il risultato è stato molto soddisfacente, anche perché viene accentuato il sapore agrumato della granita.

Ingredienti


500 g di acqua
173 g di succo di limone filtrato (3 limoni)
135 g di zucchero
35 g di sciroppo di glucosio
12 g di zenzero fresco senza buccia
1 cucchiaino di farina di semi di carrube

La prima cosa da fare è quella di miscelare la farina di semi di carrube con lo zucchero semolato, per poi unire con l'acqua e portare ad ebollizione per pochi secondi. Appena bolle unire la radice di zenzero spezzettata e spegnere.
Andremo così a creare uno sciroppo, ma nello stesso tempo anche un infuso allo zenzero.
Lo sciroppo di glucosio si può miscelare anche a freddo, ma se non lo avete potete usare anche solo 160 al massimo 170 g di zucchero semolato. Al massimo la granita verrà lievemente più dolce, visto che lo sciroppo di glucosio contiene l'80% di zuccheri.

Aspetto il raffreddamento dello sciroppo, filtro il tutto, e metto in frigo.


Nel frattempo possiamo spremere i 3 limoni, e filtrare il succo al colino, così da eliminare pezzetti e semi minuscoli.

Anche questo succo va fatto raffreddare in frigo.

Appena abbiamo tutto freddo, si può unire il succo di limone con lo sciroppo ottenuto, e versare in gelatiera.

Io l'ho tenuto circa 30 - 40 minuti a mantecare.

Vi assicuro che lo zenzero accentua il gusto agrumato dei limoni, senza dare piccantezza. Se si vuole più forte, quindi leggermente piccante bisogna aumentare la dose di zenzero, ma non ho mai provato, quindi non saprei darvi dosi esatte.

Sempre per rimanere in tema di agrumi non perdetevi la ricetta della Granita all'arancia 

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top