Risotto ai funghi porcini

Risotto ai funghi porcini 

Mantecato con burro e parmigiano

A me personalmente piacciono parecchio i funghi in generale, ed i porcini sono sicuramente uno dei generi che prediligo.

In particolare nel mio risotto ho usato Boletus Aereus, i classici porcini con la testa scura, comuni nel periodo autunnale. 

Ingredienti

(Per 5 persone)
400 g di riso Carnaroli
430 g di funghi porcini
1 l di brodo vegetale
1/2 cipolla o 1 scalogno
1 spicchio d'aglio
60 g di burro
60 g di parmigiano
prezzemolo q.b. 
sale q.b.

Boletus Aereus puliti con strofinaccio umido

Per prima cosa i funghi vanno puliti solamente con un panno umido e basta, senza metterli sotto l'acqua.

Se sono troppo anziani bisogna stare attenti ai tuboli che potrebbero essere verdi o giallastri. Io di solito consiglio di usare solo porcini giovani, ma se li avete belli grossi, togliete i tuboli sotto il cappello e verificate che non vi siano vermi internamente.

Funghi boletus aereus trifolati

Io amo tagliare i porcini a fette abbastanza spesse, perché mi piacciono piuttosto croccanti.

In una padella faccio scaldare un filo d'olio con lo spicchio d'aglio, ed una volta imbiondito metto i porcini a fettine, e li faccio cuocere in padella, saltandoli ogni tanto per 10 - 15 minuti al massimo, senza coperchio.
A metà cottura aggiungo 2 pizzichi di sale.

A parte va cotto il riso, quindi in una casseruola metto a soffriggere 1/2 cipolla e appena inizierà ad imbiondire inserisco il riso e lo lascio tostare. 
Poi una volta tostato, aggiungo del brodo vegetale un poco alla volta.

Toastatura del riso Carnaroli

Verso la fine della cottura del riso, quando mancano 5 minuti unisco i funghi, togliendo l'aglio.

Per mantecare il risotto, aggiungo il burro freddo ed il parmigiano in egual misura. Poi regolatevi voi, in base ai vostri gusti.

Solo ora aggiungo prezzemolo fresco tagliato finemente.

Di solito regolo di sale in questa fase finale, se necessario. Molto dipende dal brodo vegetale che usate, quindi prima di esagerare procedete con cautela e magari andate assaggiando man mano che cucinate.

Conviene mangiare quando il risotto sarà leggermente intiepidito, poiché molto caldo non rende a mio avviso.

Risotto ai funghi porcini con prezzemolo

CONVERSATION

8 commenti:

  1. buonissimo il risotto ai funghi poricini, lo mangerei quasi tutti i giorni :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se i porcini sono freschi è qualcosa di incredibilmente buono. Anche con i porcini congelati potrebbe andare, ma perde parecchio. Purtroppo non possiamo avere porcini freschissimi tutto l'anno! E' anche questo il bello.

      Elimina
  2. Adoro il risotto ai funghi. Bravissima complimenti per la ricetta

    RispondiElimina
  3. Questo risotto e talmente buono e profumato che si presta benissimo anche portata per le proaapro festività!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici benissimo, purtroppo nel periodo natalizio, è molto difficile avere funghi porcini freschi, salvo condizioni meteorologiche favorevoli.
      Ci sono in verità altri tipologie di funghi che riescono a nascere anche a dicembre.
      Al massimo si possono congelare, ma come scrivevo sopra, perdono molto.

      Elimina
  4. Un classico della cucina :) che fa sempre il suo effetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente si, i funghi porcini sono veramente il top!

      Elimina

Back
to top