Baccalà di Adelina (Ricetta per il Commissario Montalbano)

Ricetta del Baccalà che Adelina prepara al Commissario Salvo Montalbano


La scena è questa: Montalbano è in casa sua, ed è molto seccato, non ha alcuna intenzione di uscire per andare a mangiare da Enzo, come è sua abitudine, quindi opta per un pranzo molto semplice, vale a dire uovo fritto, in aggiunta pane e tumazzo, che per i non siciliani è un formaggio.

Però....si accorge che c'è una pentola coperta in cucina, dalla quale usciva un buon profumo...si bloccò, allungò un vrazzo a lento, affirrò il coperchio e lo isò tanticchia, il sciauro si fici cchiù forti. Era sciauro augurioso di baccalà.

Che Adelina la governante gli fece trovare.

Grazie al libro La caponatina di Adelina. La raccolta completa delle ricette amate dal più astuto commissario siciliano edito da Trenta Editore sono riuscito ad immergermi in questa strepitosa ricetta.

Ricetta di Adelina del Baccalà



Andiamo a vedere cosa ci serve.

Ingredienti


800 g di baccalà ammollato
300 g di patate 
400 g  di pelati
60 g di olive nere
1 costa di sedano
1 cucchiaio scarso di capperi
1 cucchiaio scarso di pinoli
1 cucchiaio di uvetta
1 cipolla
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe q.b.

La ricetta va benissimo per 4 persone, quindi come al solito potete, secondo le vostre necessità dimezzare le dosi se siete in 2.

Prendete il baccalà dal pescivendolo di fiducia già pulito e lavato. Tagliatelo a pezzi quadrati di circa 5 cm, o come riuscite voi, e tenetelo da parte.

In una padella fate rosolare con un filo d'olio la cipolla e la costa di sedano, unite i pomodori e continuate a cuocere per 10 - 12 minuti.

Successivamente aggiungete le patate a tocchetti, le olive tagliuzzate, i pinoli, i capperi e l'uvetta, aggiustate di sale e pepe, coprite e fate cuocere per altri 15 minuti.

Se durante la cottura il sugo dovesse asciugarsi troppo aggiungete 2 tazzine di acqua o secondo le vostre esigenze.

Cuocete a fuoco basso con il coperchio. Prima di unire il baccalà accertatevi che le patate, che io taglio a cubetti piccoli, siano quasi cotte.

Trascorso il tempo necessario inglobate il baccalà e lasciate sul fuoco per altri 12 - 15 minuti o finché non risulterà morbido.

Impiattate il baccalà aggiungendo due cucchiai di condimento.

Il sugo che viene fuori per questo piatto, l'ho testato anche per condire la pasta. 

L'importante è aggiungere poca acqua di cottura al sugo rimasto per allungarlo e farlo diventare leggermente cremoso, unire la pasta al dente in padella. 

Saltate il tutto e buon pranzo, visto che farete primo e secondo! 

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top