Risotto con verza, slinzega della Valtellina e cioccolato fondente

Risotto con verza, slinzega della Valtellina e cioccolato fondente

Con salsa al pecorino in aggiunta

Ricetta facilissima e di grande effetto una volta che porterete il piatto in tavola servito con un poco di attenzione in più, che non guasta mai.
Se non avete la slinzega della Valtellina, usate una bresaola di manzo, anche se non è la stessa cosa.

Impiattamento del piatto

Cos'è la SLINZEGA o SLINZIGA


La slinzega è un salume tipico della Valtellina che si ottiene solitamente dalla stagionatura della carne di manzo, ma esiste anche di cervo o cinghiale, e da appassionato di salumi tipici sono troppo curioso di assaggiarle tutte, e spero di farlo prossimamente. 

Anche se per me la Valtellina non è proprio dietro l'angolo!

Slinzega della Valtellina affettata

 La speziatura esterna dona un sapore veramente unico alla carne.

Ingredienti 

(Per 4 persone)

200 g di riso Carnaroli 
6 foglie di verza
1 litro di acqua
1 costa di sedano
1 cucchiaio di aceto di vino 
aromi a piacere
olio q.b.
vino bianco q.b.
pepe q.b.


Per mantecare e guarnire il piatto
slinzega q.b.
cioccolato fondente q.b.
burro q.b.
parmigiano q.b.
Supplementare la salsa al formaggio

Iniziamo con lo sbollentare massimo 5 minuti in poco più di 1 litro di acqua salata le foglie di verza con una costa di sedano.
Trasferire la verza con qualche foglia di sedano in acqua ghiacciata per non perdere il colore delle verdure.

Nel frattempo all'acqua bollente unire erbe aromatiche, la costa di sedano che avremo mantenuto in acqua, un cucchiaio di aceto di vino rosso ed olio d'oliva per formare il nostro brodo vegetale.

Mentre il brodo bolle, frulliamo le foglie di verza e del sedano fino ad ottenere una sorta di vellutata, condita con un filo di olio d'oliva a crudo e del pepe macinato. Ho aggiunto un poco di acqua per renderla più liquida, ma non troppo, e tenete al caldo.

Quando il brodo sarà di nostro gradimento iniziamo con il tostare il riso con un filo di olio d'oliva. Io ho usato solo 200 g per 4 persone, ma usatene voi in base ai vostri gusti ed abitudini.

Quando il riso sarà ben tostato sfumatelo con del vino bianco.

Una volta evaporato l'alcool bisognerà aggiungere il brodo vegetale un po' alla volta in modo da far cuocere il riso.

Momento di preparazione del piatto

Non versate mai tutto il brodo insieme per evitare di cuocere il riso ed alla fine avere brodo in eccesso.

Quando il riso sarà pronto mantecatelo con della slinzega tagliata a cubetti piccoli, della cioccolata fondente, burro e parmigiano.

Il piatto si comporrà mettendo il fondo di vellutata alla verza, con un coppapasta mettete il riso mantecato, e decoratelo con altra slinzega a cubetti, cioccolato fondente grattugiato e una fettina sottile sempre di slinzega della Valtellina.

Se volete aggiungere altro sapore potete aggiungere una salsa al formaggio secondo le vostre preferenze ed il piatto verrà così.

Piatto con aggiunta salsa al pecorino

CONVERSATION

1 commenti:

Back
to top