Granita siciliana al mango senza gelatiera

Granita siciliana al mango senza gelatiera


 
Quest'anno ho notato che in molti bar di Catania propongono il gusto mango, che di solito non c'era anni fa.

E' un frutto ''nuovo'' che stiamo iniziando ad apprezzare relativamente da poco, grazie alle importazioni dall'America Latina, e si trova spesso nei supermercati più forniti.
 
Rispetto alle altre granite, ho aumentato la percentuale di zuccheri poco più sopra il 20% perché tenendomi al 15% compresi gli zuccheri della frutta non rendeva molto.
 
Probabilmente il mango perfetto qui da noi non ci arriverà mai, perché fa dei viaggi intercontinentali ed è delicato, quindi il sapore potrebbe cambiare ogni volta che si prepara questa granita.
 
Io li trovo sempre con un lato rosso ed uno verde. Mi è capitato di prenderli molto maturi, ma il colore tendeva al marrone internamente, forse per via di ammaccature.

Vediamo cosa ci serve.

Ingredienti

 
508 g acqua
339 g mango (sono 2 mango)
153 g zucchero 
 
Il mango non si ossida, quindi ometto il succo di limone, e mi limito a frullare la polpa con un mixer senza filtrare nulla. 
Il composto ottenuto lo metto in frigorifero.
 
Nel frattempo preparo uno sciroppo con acqua e zucchero che lascio raffreddare.

Solo una volta raffreddato unisco la polpa ed amalgamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Metto in freezer fino al congelamento, in un contenitore di vetro a chiusura ermetica.

Prima di servire la granita la metto a temperatura ambiente almeno 30 minuti. Aspetto che diventi morbida, che almeno si riesca a tagliare con un coltello, e formo i soliti quadratini. 

Mi aiuto con un mixer ad immersione e frullo fino ad ottenere la consistenza di mio gradimento!!!
 
Non esitare a leggere tutte le ricette delle mie granite siciliane fatte in casa
 
Se hai bisogno di aiuto, perché hai dosi di frutta differenti chiedi pure, o commentando qui sotto, oppure segui la pagina Seduti a Tavola e contattami privatamente.
 

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top